Calcio Sport

Un fondo di Hong Kong vuole l’Inter: rifiutata offerta da 800 milioni

Manovre nerazzurre: i nuovi acquirenti potrebbero però rilevare il 31% di Tohir
Web Hosting

Un fondo di investimento di Hong Kong si sarebbe fatto avanti per rilevare la quota azionaria in vendita da parte dell’ex proprietario dell’Inter, l’indonesiano Erik Thohir.
Si tratta di una quota considerevole, il 31,5%, che sarebbe pronto a lasciare le proprie azioni in mano a questo fondo di investimento a sua volta pronto a lavorare fianco a fianco con la famiglia Zhang e il colosso Suning. Il valore di carico della partecipazione di Thohir nell’Inter è pari a 42.577.549 euro, un valore inferiore alla quota di competenza del patrimonio netto dell’Inter (27.275.375 euro) ma che non è stato svalutato proprio alla luce delle trattative con soggetti terzi.
Ma questo fondo di Hong Kong avrebbe fatto anche un altro tipo di offerta a Suning, quella di rilevare l’intero pacchetto azionario di maggioranza per 800 milioni di euro. Un’offerta che però sarebbe stata prontamente rispedita al mittente dagli attuali proprietari, intenzionati al massimo a cedere la quota da 200 milioni di Thohir lanciare un ciclo vincente dopo l’arrivo di Beppe Marotta nella dirigenza e l’acquisto dell’uruguaiano Godin.

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting