Governo Politica

Il ministro Fraccaro: “Sì a meno parlamentari”

trentini a roma - 2-4 dicembre 2014
'Tagliapoltrone', il ministro Fraccaro: giorno storico l’approvazione in Senato
Web Hosting

di Riccardo Fraccaro*

È stato un giorno storico: l’approvazione in prima lettura al Senato della legge che riduce il numero dei parlamentari segna una svolta nella storia della nostra democrazia. Abbiamo posato la prima pietra per un Parlamento nuovo, più efficiente e con meno costi, in grado di rappresentare al meglio le istanze dei cittadini.

Il taglio dei parlamentari era stato proposto da tutti i partiti in passato, noi lo stiamo realizzando portando a compimento una riforma lungamente invocata dai cittadini. Il no delle opposizioni è paradossale, soprattutto se arriva da parte del Pd che ha proposto di ridurre i parlamentari nella scorsa legislatura e ora inventa scuse per votare contro. Con meno parlamentari il processo di approvazione delle leggi sarà più efficiente, quindi migliorerà la capacità delle Camere di essere il luogo principale della decisione politica e di rispondere alle esigenze del popolo. L’Italia, inoltre, non sarà più il Paese con il più alto numero di rappresentati eletti allineandosi agli standard internazionali.

Non da ultimo, risparmieremo 500 milioni di euro a legislatura, ben 300mila euro al giorno: risorse che saranno sottratte ai costi della politica e potranno essere impiegate per la collettività. Con il M5S al governo, le istituzioni tornano al servizio dei cittadini. È un altro punto del contratto di governo che ci impegniamo a mantenere, un’altra promessa fatta agli italiani che stiamo portando avanti per ridare dignità e credibilità alle istituzioni.

*Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting