Sport

Qualità-prezzo, il ribaltone del mercato

I dati Cies sugli acquisti dell'estate non esaltano Juventus e CR7 . E' della Roma con Cristante l'operazione migliore in Italia, del Real con Courtois quella all'estero
Web Hosting

C’è grande acquisto e grande acquisto. Quello di Cristiano Ronaldo da parte della Juventus è stato sicuramente un grande acquisto, per i tifosi, per tutto quello che comporta a livello di immagine, per la potenzialità superiore della squadra di Allegri e così via. Ma gli acquisti migliori, quelli che fanno veramente grandi le società, sono essenzialmente gli acquisti con il miglior rapporto qualità-prezzo.
Ebbene, nella classifica stilata dal Cies, l’osservatorio del calcio, nell’ambito della prima relazione sulla stagione 2018 2019 appena scattata, i 105 milioni pagati dalla Juventus per CR7 sono buoni per classificare soltanto all’ottavo posto l’acquisto dell’asso portoghese In merito al rapporto qualità-prezzo: Cristiano Ronaldo era valutato 116,5 milioni di euro ed è stato pagato 105, davvero poco di meno. Il miglior acquisto in assoluto in quest’ottica è stato effettuato dal Real Madrid, che ha prelevato dal Chelsea Thibaut Courtois per 40 milioni di euro quando il prezzo stimato era di 62,6.
E in questa speciale classifica davvero il Chelsea non ci fa un figurone. Se infatti ha perso Courtois per una cifra inferiore al valore effettivo, anche pagato in maniera eccessiva il suo sostituto Kepa: ben 80 milioni di euro quando secondo il Cies avrebbe dovuto sborsarne appena 35,3.
Il miglior acquisto nel nostro campionato stato quello effettuato dalla Roma di Bryan Cristante, prelevato dall’Atalanta per 30 milioni invece che per i 49,4 del valore stimato. D’altro canto la Roma ha anche ricevuto 40 milioni dall’Inter per la cessione di Raja Nainggolan che ne valeva 53, così come ne ha ricevuti ‘solo’ 72,5 per Alisson che – sempre secondo il Cies – doveva costare 79,3 milioni.
Tra le operazioni del nostro campionato sottolineate in positivo ci sono quelle relative a Zaza (pagato 14, valeva 24), Lafont (pagato 8,5 invece di 18,4), Bonucci (35 contro 41,1), Correa (18 contro 22,8), Strootman (28 contro 32,7) e Torreira (30 per 41,9).
Napoli e Juventus sono invece le protagoniste delle operazioni ‘peggiori’ del nostro campionato: il club di De Laurentiis ha pagato 25 milioni per il portiere Meret che ne valeva 7, i bianconeri hanno fatto un gran daffare con Cancelo sborsando 40 milioni invece di 23. Male la Roma è andata soltanto con l’acquisto di Pastore, pagato 25 milioni di euro quando era quotato 7,6 mentre la Lazio ha ricevuto dal West Ham 37 milioni invece di 25 per Felipe Anderson.

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting