Cinema Cultura Spettacoli

Oscar, i bookmakers incoronano Roma, Rami Malek e Glenn Close

Web Hosting

La 91esima cerimonia degli Oscar si svolgerà questa sera a Los Angeles, nella notte italiana. In attesa di conoscere il nome dei vincitori, certi che non mancheranno sorprese, è il momento di cristallizzare i pronostici. Termometro piuttosto preciso delle preferenze del pubblico e non solo sono le quote dei bookmakers, usate per scommettere sui vincitori.

Se in alcuni casi è difficile individuare un vero favorito, in altri – stando alle quote – i giochi sembrano essere già fatti. È il caso, per esempio, della corsa per il titolo di miglior film. I pronostici, e le statuette conquistate in tutte le manifestazioni che precedono gli Oscar, a partire dalla Mostra del cinema di Venezia, incoronano Roma di Alfonso Cuaron, la cui vittoria su Bwin è pagata 1,57 euro. Segue, a poca distanza per la verità, Green Book a 3,50, mentre sono ben più lontani Bohemian Rhapsody a 19, La Favorita a 21 e Black Panther e Blackkklansman entrambi a 26. Sembrano invece fuori dai giochi A Star is Born e Vice, la cui vittoria è pagata rispettivamente 1 a 67 e 1 a 151 euro. Gerarchia sostanzialmente invariata anche secondo Sisal Matchpoint, con l’unica eccezione di A Star is Born che viene quotata 1 euro a 33.

Anche per il miglior attore, la classifica elaborata sulla base delle quote è piuttosto delineata. Secondo Bwin il favorito è Rami Malek per Bohemian Rhapsody, la cui vittoria è pagata 1,15 euro. Il primo degli inseguitori è Christian Bale per Vice a 5,50, mentre alle sue spalle si piazzano Bradley Cooper per A Star is Born a 34, Vigo Mortensen per Green Book a 41 e Willem Dafoe a 101 per l’interpretazione di Van Gogh in At Eternity’s Gate. Per Sisal Bradley Cooper e Vigo Mortensen hanno le stesse (più alte) probabilità di vittoria e sono quotati 1 euro a 25, comunque distanti dal duo di testa. Più particolare la corsa per il premio alla miglior attrice: sia per Bwin che per Sisal la favorita è Glenn Close per The wife, la cui vittoria è pagata 1,15 euro. Alle sue spalle c’è Olivia Colman per La Favorita, quotata a 6 per il primo portale e a 5 per il secondo, mentre più indietro si ferma Lady Gaga che pure potrebbe riservare sorprese con le quotazioni rispettivamente a 21 e 12 euro. Lontane sono invece Yalitza Aparicio per Roma e Melissa McCarthy per Copia originale.

Se per la miglior attrice non protagonista si assiste a una sfida a tre fra Regina King per Se la strada potesse parlare, favorita a 1,35 per Bwin e 1,25 per Sisal, Amy Adams per Vice a 5,50 e 4,50 e Rachel Weisz per La Favorita a 7 e 7,50 euro, tra gli uomini la situazione è più netta. Mahersala Ali per Green Book è in forte vantaggio, con la sua vittoria pagata 1,07 e 1,05, mentre il secondo è Richard Grant per Copia originale il cui successo ben lontano a quota 11 e 9 euro. Per le altre categorie, Roma è favoritissimo come miglior film straniero, Shallow interpretata da Lady Gaga e Bradley Cooper in A Star is Born come miglior canzone e Spiederman: Into the Spider-verse come miglior film d’animazione. Queste le previsioni, ma come da tradizione la cerimonia non mancherà di riservare sorprese, per conoscere i vincitori basterà aspettare poche ore.

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting