Cultura Spettacoli

Musica, 2018 tra rap, talent e big: il cd più venduto è di Sfera Ebbasta

Il trapper Sfera Ebbasta
Web Hosting

Rap, talent show e grandi nomi, in quest’ordine. La musica italiana nel 2018 ha suonato e guadagnato grazie a questi tre elementi. Le classifiche degli album più venduti e dei singoli più scaricati dell’anno scorso elaborate da Fimi tratteggiano questo scenario. Si cancellano così, una volta per tutte, affermazioni del tipo “il successo su internet non fa vendere dischi” o “i talent show danno la fama ma guadagnare è un’altra cosa”. Il dato di fatto è che le classifiche dei download e delle visualizzazioni dei video sono popolate dagli stessi protagonisti che riempiono le prime posizioni delle graduatorie degli album più venduti. I tre dischi più acquistati nel 2018 sono, nell’ordine, Rockstar di Sfera Ebbasta, Plume di Irama e Fatti sentire di Laura Pausini.

Con oltre 200mila copie vendute, che gli sono valse 4 dischi di platino, il cd del rapper milanese, tra i più noti esponenti della musica trap, è il più acquistato del 2018. La seconda posizione è occupata dal vincitore dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi, rapper atipico, che con l’album Plume ha venduto oltre 100mila copie e ottenuto il doppio disco di platino. L’ultimo gradino del podio è occupato dalla cantante di Solarolo, anche lei oltre il traguardo delle 100mila compie vendute con l’ultimo album. Considerando, ovviamente, solo il mercato italiano.

E le successive posizioni della classifica ricalcano sostanzialmente lo stesso schema. In quarta posizione c’è Playlist di Salmo in ‘quota rap’, mentre per la quinta piazza si torna ai reality con Il ballo della vita dei Maneskin, secondi classificati all’edizione 2017 di X Factor. Scendendo ancora si incontrano Capo Plaza con l’album 20, Ultimo, vincitore del Festival di Sanremo 2018 tra i giovani, con Peter Pan e Benji e Fede con il cd Siamo solo noise. Chiudono la classifica Davide, l’ultimo lavoro del rapper Gemitaiz, e + di Ed Sheeran, unico artista straniero presente nelle prime trenta posizioni della graduatoria. Il che già rappresenta un risultato importante, poiché significa che agli italiani piace la musica italiana, non solo da ascoltare ma anche da acquistare. L’altro elemento innegabile è il ruolo di giovani e giovanissimi nel mercato discografico. Posto che gli artisti in classifica possono essere ascoltati da persone di tutte le età, infatti, è chiaro che la maggior parte del loro pubblico è costituita da ragazzi.

Ragazzi che sono artefici anche della ‘formazione’ della classifica dei singoli più scaricati del 2018. La canzone dell’anno, come prevedibile, è il tormentone della scorsa estate Amore e Capoeira di Takagi e Ketra con Giusy Ferreri, che ha superato i 200mila download. Al secondo posto c’è Perfect di Ed Sheeran, primo dei tre artisti stranieri presenti nella top ten: Alvaro Soler, che occupa la settima posizione con La cintura (altro tormentone estivo) e Nicky Jam e J. Balvin con X in ottava posizione. Sull’ultimo gradino del podio c’è Cupido di Sfera Ebbasta e Quavo. Il rapper mette la sua firma anche nella quarta posizione, occupata da Tesla, che l’artista milanese canta insieme a Capo Plaza. Quinta e sesta posizione sono ancora nel segno del rap e dei talent con, nell’ordine, Italiana di J-ax e Fedez e Nera di Irama, entrambe hit della scorsa estate. A chiudere la top ten sono Cara Italia di Ghali e Da zero a cento di Baby K.

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting