Calcio Sport

‘I nostri impianti devono tornare ad essere attrattivi’

Gravina si pone come ‘mediatore’ tra Infantino e Ceferin e rilancia: ‘Figc al servizio degli investitori’
Web Hosting

‘L’Italia farà in modo che ci sia un maggiore dialogo fra le due grandi confederazioni calcistiche’. parole e musica di Gabriele gravina, il presidente del consiglio federale a margine del 43º congresso Uefa che si è tenuto a Roma e in cui è stato rieletto presidente Aleksander Ceferin.
Chiara la posizione dell’Italia e di Gravina, che ha spiegato di credere molto nel sistema calcio e nella sua crescita a livello mondiale il direttore è dunque indispensabile una ‘pacificazione diplomatica’ tra Uefa e Fifa.
E Gravina ha toccato in seguito temi anche non troppo internazionali come quello degli stadi italiani obsoleti e da riqualificare, come da invito dello stesso Ceferin: ‘Stiamo lavorando per creare le migliori condizioni possibili perché gli stadi tornino luoghi di accoglienza. Sui costi dei biglietti decidono però le società. Come Federazione abbiamo creato un tavolo di lavoro in merito. Oggi ci sarà ultima riunione con degli esperti, tra cui il vicepresidente della Roma Baldissoni: siamo convinti che la Figc possa svolgere un ruolo di servizio verso coloro che hanno voglia di investire’.

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting