Governo

Finanziamenti pubblici all’editoria: Radio Padania li incassa

Secondo le anticipazioni di Repubblica, il Mise staccherà un assegno di 70 mila euro per Radio Padania. Ma Luigi Di Maio e i suoi non sono per i tagli all'editoria, dove lavorano giornalisti al soldi dei poteri forti?
Web Hosting

di Alessandro Pignatelli

Mentre i finanziamenti pubblici all’editoria vanno diminuendo (e andranno a scomparire), Radio Padania incassa un assegno di 70 mila euro proprio dallo Stato. Da una parte, dunque la crociata dei Cinquestelle contro il mondo dei media e la vera e propria guerra a Radio Radicale, dall’altra il Mise (ovvero Luigi Di Maio) che corre in aiuto dell’emittente dell’alleato di governo, Matteo Salvini. La notizia viene riportata da Repubblica.

Nei prossimi giorni è attesa la graduatoria relativa ai contributi alle emittenti locali, ma Repubblica anticipa la bella somma che Radio Padania pare destinata a incassare (fino a poco tempo fa il direttore era proprio il leader del Carroccio, Matteo Salvini). Sempre secondo le indiscrezioni del quotidiano, la radio filo-leghista sarebbe sedicesima in graduatoria, dunque le spetterebbero i 70 mila euro che potrebbero essere rimpinguati dal Fondo per il pluralismo dell’informazione.

Se la notizia riportata da Repubblica sarà confermata, effettivamente qualche dubbio potrebbe sorgere. Non tanto perché Radio Padania si conquista la 16esima posizione, quanto perché Di Maio da mesi condanna i finanziamenti pubblici all’editoria, accusando i giornalisti di essere servi dei poteri forti. Non Radio Padania, molto probabilmente. Molti cittadini hanno notato poi come la radio si sia quasi sempre schierata al fianco del ministro degli Interni in questi mesi di governo. Il che equivarrebbe a una certa qual politicizzazione da parte dell’emittente privata. Considerato che anche Salvini non è immune da errori.

Informazioni sull'autore

Alessandro Pignatelli

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting