Tecnologia

Facebook, Instagram e WhatsApp down: ecco perché è successo

Facebook
Per ore ieri sono stati inutilizzabili Facebook, Instagram, WhatsApp e Messanger. Un down globale che ha mandato nel panico gli utenti, ma non sarebbe stato un attacco hacker
Web Hosting

Un mercoledì nerissimo per quanti usano Facebook, Instagram e WhatsApp. In molte parti del mondo, c’è stato infatti un down generale durato diverse ore. Solo nel corso della notte, la situazione si è stabilizzata e i social e l’app di messaggistica hanno ripreso a funzionare a regime. Facebook, tramite Twitter, ha fatto sapere che non c’è stato alcun attacco informatico. Non ha però reso note le cause del down.

Nel tweet, la compagnia di Mark Zuckerberg ha scritto: “Possiamo confermare che il problema non è collegato a un attacco DDoS“, ossia un attacco denial-of-service distribuito in cui numerose fonti prendono di mira un sito, inondandolo di richieste in moda da esaurirne le risorse informatiche, rendendolo non più fruibile agli utenti, che sono miliardi in tutto il mondo.

Oltre che su Twitter, molti utenti hanno segnalato il mancato funzionamento dei due social su siti come Downdetector.com. Centinaia di segnalazioni hanno riguardato pure Messenger e WhatsApp, sempre di proprietà di Facebook. Su Twitter, i trend italiani che sono rimasti a lungo al primo posto sono stati #instagramdown, #facebookdown e #whatsappdown.

Informazioni sull'autore

Alessandro Pignatelli

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting