Giustizia Politica Salute Sanità

Concorsopoli, gli indagati ora sono 41. Nuove perquisizioni e altri intercettati.

Scandalo sanità Umbria
Scandalo sanità in Umbria, la melma emerge sempre di più ed è sempre più vasta. Nel frattempo il dirigente Roberto Ambrogi, indagato e sospeso dal servizio, chiede di essere riammesso al lavoro dopo che nei giorni scorsi aveva ammesso dinanzi ai magistrati inquirenti di aver consegnato le tracce di cui era in possesso in qualità di presidente di una commissione di esame (rispedendo al mittente le altre accuse di associazione per delinquere e corruzione).
Web Hosting

È in programma per lunedì 29, davanti al tribunale del Riesame di Perugia, l’udienza dinanzi alla quale tre big dell’inchiesta ‘Concorsopoli’ chiederanno di tornare in libertà. SI tratta dell’ex segretario del Pd Gianpiero Bocci, dell’ex direttore generale dell’ospedale Emilio Duca e di Maurizio Valorosi (segue su Umbria24)

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting