Ambiente

Clima: domani studenti di tutto il mondo in sciopero

Domani sciopero mondiale degli studenti contro il cambiamento climatico. Sono 98 i Paesi che hanno aderito: in piazza studenti delle superiori e dell'Università, ma anche scienziati
Web Hosting

Domani le aule delle scuole e delle università di tutto il mondo rimarranno vuote. Gli studenti faranno infatti uno sciopero per l’emergenza climatica del pianeta. I ragazzi e le ragazze faranno sentire la loro voce, in particolare a capi di Stato e di governo a cui chiedono un impegno concreto contro il surriscaldamento della Terra. Il ‘Global Strike For Future’ ha ricevuto l’adesione di 98 Paesi. Arriva dopo mesi di manifestazioni, organizzate ogni venerdì in diverse città dei cinque continenti. I cosiddetti ‘Fridays for Future’, lanciati dalla sedicenne svedese Greta Thunberg, che ha parlato anche all’Onu ed è ormai il simbolo di questa protesta planetaria.

Greta ha rilasciato un’intervista anche a ‘Repubblica’: “Non mi fermerò fino a quando le emissioni di gas serra non saranno scese sotto il livello di allarme”. La ragazza svedese confessa: “Non c’è abbastanza tempo per poter aspettare che noi si diventi adulti con il potere di agire. E’ necessario che gli adulti di oggi agiscano adesso. Stiamo segando il ramo su cui siamo seduti e la maggior parte della gente non ha chiare le conseguenze della nostra inerzia”.

Da agosto Greta, all’epoca 15enne, ogni venerdì – invece di andare a scuola – si siede davanti al Parlamento di Stoccolma con un cartello: “Sciopero scolastico per il clima”. I genitori l’hanno lasciata fare e con il tempo la sua popolarità è cresciuta. Ha parlato al Parlamento europeo, alla Conferenza dell’Onu sul clima a Katowice (Polonia) e a Davos, davanti al gotha dell’economia mondiale. Nessuno ha preso provvedimenti, così Greta si è rivolta direttamente ai coetanei: “Fate come me, scioperate per il clima”.

Domani, venerdì, i giovani di 98 Pasi si riuniranno in 1.235 città per dire ai grandi: “Fate qualcosa per fermare la febbre dell’Italia”. Si preannuncia come la più grande manifestazione studentesca della storia. Ci saranno pure alcuni adulti, tra i quali spiccano 3 mila scienziati.

Informazioni sull'autore

Alessandro Pignatelli

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting