Calcio Sport

Approvati a Madrid i 575 milioni per il Bernabeu

Il Cda dei Blancos ha dato l’ok a Perez: sarà il più grosso debito nella storia del calcio spagnolo
Web Hosting

Il Consiglio di Amministrazione del Real Madrid ha approvato la formula finale per intraprendere il percorso che porterà a una riqualificazione dell’impianto, stimata in 575 milioni di euro e che dovrebbe iniziare già nelle prossime settimane.
La notizia fa clamore anche perché il prestito per finanziare il nuovo Santiago Bernabeu equivale anche al più grosso indebitamento interno nella storia del calcio spagnolo. I fondi arriveranno principalmente dalle due banche statunitensi Merril Lynch e JP Morgan, mentre un contributo minore sarà dato da Banco Santander e CaixaBank. Per l’esattezza, a beneficiare dell’intera somma sarà una società creata appositamente dal Real Madrid per seguire il progetto. In seguito le due banche americane garantiranno la cartolarizzazione del debito per collocarlo tra gli investitori istituzionali negli Usa ad un tasso di interesse inferiore al 2,5% in modo che l’ammortamento annuale sia compreso tra i 30 e i 35 milioni di euro. Il presidente Florentino Perez ha convinto il Cda soprattutto sui 150 milioni all’anno in più di ricavi che il nuovo stadio porterà in modo da non compromettere la posizione del club. La nuova struttura prevede circa 31.400 metri quadrati di superficie destinati ad usi complementari. All’interno saranno poi aggiunte aree eSports e nuovi servizi digitali, verrà ampliata e resa interattiva l’area trofei per accogliere milioni di fans.

Informazioni sull'autore

ncn

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting