Altre news

3 milioni di italiani in ‘povertà energetica’

Il 5% delle famiglie Italiane è in ritardo nei pagamenti delle bollette energetiche (dati Istati 2017) e circa 3 milioni di consumatori sono in “povertà energetica”, secondo una ricerca condotta da Bankitalia nel 2017.
Web Hosting

di Redazione

Dato che riflette la condizione economica precaria di almeno 5 milioni di persone che – dati Istat – vivono in condizioni di povertà assoluta.
È quanto emerso al Convegno “Più energia per crescere. Le fide e scenari della povertà energetica in Italia e Europa”, organizzato da Acquirente Unico e Globe Italia – associazione nazionale per il clima – con il patrocinio della camera dei deputati.
“La povertà energetica è in crescita – afferma Andrea Péruzy, presidente e ad di Acquirente Unico – Il bonus energia è uno degli strumenti utili a contrastare il fenomeno, ma molti degli aventi diritto non ne usufruiscono per procedure burocratiche complesse o perché non dispongono di una connessione internet o non hanno un livello di educazione digitale adeguato. Una soluzione potrebbe essere quella di rendere automatico il bonus attraverso il Sii, la banca dati gestita da Au che contiene le anagrafiche e i dati di consumo orari dei consumatori di energia elettrica e gas”.
Secondo i dati dell’Eu Energy Poverty Observatory, l’Italia riporta dati non soddisfacenti in molti degli indicatori utilizzati per il monitoraggio della povertà energetica, ad esempio, per quanto riguarda la capacità delle famiglie (il 15,2% – dati Istat 2017) di non poter riscaldare in modo adeguato la propria abitazione.

Tags

Informazioni sull'autore

Alessio Garofoli

Nasco a Roma nell'anno in cui esplode la lotta armata. Come giornalista professionista e comunicatore mi sono sempre occupato di politica e affini.

Sfoglia Gratis l’edizione di oggi:

ULTIMA EDIZIONE NCN

on-line tutti i giorni tranne il lunedì

manifesto


Web Hosting